Tipologie di domande

Scuolabook -

Domanda a scelta multipla

Nella domanda a scelta multipla è possibile inserire una serie di risposte tramite testo non formattato. Delle risposte inserite solo una è quella corretta, ed è segnalata dalla freccia verde e dal testo della risposta in verde (1). Per segnare un’altra risposta come corretta è necessario selezionare la freccia trasparente in corrispondenza di un’altra risposta.
 
Puoi aggiungere altre risposte selezionando il link Aggiungi un’altra risposta e cancellare una risposta selezionando l’icona cestino in corrispondenza della risposta che vuoi eliminare.
Ecco come compare una domanda a scelta multipla all’atto della compilazione da parte dello studente:
 
Vero / Falso

Nelle domande di questo tipo lo studente deve indicare se l’affermazione contenuta nella domanda è vera oppure falsa. Componendo questa domanda la risposta corretta, scelta appunto fra Vero e Falso, viene indicata con una freccia verde; per cambiare la risposta corretta è necessario selezionare la freccia corrispondente alla risposta corretta, così da renderla verde.
 
Ecco come compare una domanda vero falso all’atto della compilazione da parte dello studente:
 
Spazio vuoto singolo

Nella domanda di questo tipo viene chiesto allo studente di scrivere una parola oppure una frase che appare dopo la domanda. È possibile specificare più parole / frasi che se inserite verranno considerate corrette.
 
Ecco come compare una domanda di questo tipo all’atto della compilazione da parte dello studente:
  
Spazi vuoti multipli

Nella testo della domanda è possibile inserire più spazi che lo studente dovrà compilare inserendo una parola o una frase. Per ogni spazio da compilare è possibile specificare una o più risposte corrette.
Nell’esempio riportato in figura la domanda contiene due spazi, identificati nel testo dalle due parole racchiuse fra parentesi quadre, [tigri], [eufrate]. 
Per ogni spazio definito nel testo della domanda tramite le parole racchiuse da parentesi quadre, è possibile specificare una serie di risposte corrette. Per specificare le risposte è necessario prima selezionare lo spazio per cui si vogliono inserire le risposte (1) e quindi inserire una o più risposte che saranno ritenute valide (2)
Ecco come compare una domanda di questo tipo all’atto della compilazione da parte dello studente:
  
Risposte multiple

In questo tipo di domanda lo studente deve segnalare tutte le voci indicate nelle risposte che sono corrette. Durante la compilazione delle risposte è possibile aggiungere e rimuovere risposte come visto in precedenza, e segnare le risposte corrette con la freccia verde.

Nell’esempio riportato in figura le prime due risposte sono considerate corrette, come si può vedere dalla freccia verde apposta in loro corrispondenza, mentre la terza non è corretta. 
Ecco come compare una domanda di questo tipo all’atto della compilazione da parte dello studente:

Menu multipli

Nelle domande di questo tipo il testo della domanda contiene alcuni menu a tendina che permettono di selezionare una fra le risposte suggerite. Nel testo della domanda è segnato con una parola racchiusa fra parentesi quadre la posizione del menu a tendina da inserire (1.) Per indicare le opzioni di un menu a tendina, e quale fra queste è corretta, è necessario selezionare la parola usata per indicare il menu a tendina (2) e quindi elencare le possibili opzioni e indicare con la freccia verde quella corretta (3.)
 
Per indicare le opzioni per gli altri menu a tendina è necessario selezionare le altre parole (2) e quindi completare l’elenco delle opzioni.
Ecco come compare una domanda di questo tipo all’atto della compilazione da parte dello studente:
Abbinamento

La domanda di tipo abbinamento richiede allo studente di abbinare per ogni elemento della colonna sinistra (1) l’elemento corretto della colonna destra (2). È possibile inserire elementi per la colonna di destra chiamati distrattori (3) che non sono corretti per alcun elemento della sinistra e assicurano che non vi siano abbinamenti effettuati dagli studenti per esclusione o per deduzione.

Ecco come compare una domanda di questo tipo all’atto della compilazione da parte dello studente:

Risposta numerica

La domanda a risposta numerica chiede allo studente di rispondere alla domanda inserendo un numero. L’insegnante può indicare la risposta esatta indicando il numero esatto e un margine di errore (1) oppure indicando un intervallo che contiene le risposte corrette (2.)

Ecco come compare una domanda di questo tipo all’atto della compilazione da parte dello studente:

Domanda su formula

Questo tipo di domanda richiede agli studenti di individuare una risposta numerica sulla base di una formula precedentemente inserite.

Il primo passo prevede, oltre all’inserimento dei dati comuni a tutte le domande come ad esempio il titolo e il punteggio, del testo della domanda (1). In questo testo possono essere inserite variabili il cui valore verrà assegnato casualmente secondo regole che andremo a definire più avanti.

Inserendo nel box del testo della domanda una variabile, individuata da una parola fra parentesi quadre (1) appare automaticamente un pannello che permette di definire il valore numerico che la variabile assumerà casualmente, in termini di minimo, massimo e numero di cifre decimali (2). Nel caso in cui nel testo della domanda fossero state inserite più variabili, in questo spazio sarebbe stato possibile inserire la definizione anche delle altre variabili. Premendo il pulsante Ricalcola è possibile ottenere valori di esempio della variabile.

Nella zona Definizione della formula (3) è possibile inserire la formula, contenente la variabile o le variabili precedentemente impostate, che definisce la risposta corretta alla domanda.
 
Dopo aver impostato una o più formule che definiscono la risposta corretta per la domanda (1) passiamo alla generazione di combinazioni e soluzioni per il quiz; alla sezione Genera soluzioni possibili (2) inseriamo il numero di combinazioni che vogliamo generare e quindi premiamo il pulsante Genera (3.) Dopo qualche secondo appare una lista di combinazioni valore variabili / risposta finale sulla base di quanto precedentemente definito (4.)

Ecco come compare una domanda di questo tipo all’atto della compilazione da parte dello studente:
  
Domanda a saggio

Questo tipo di domanda richiede agli studenti di scrivere, data una traccia o un tema, un saggio da consegnare come risoluzione dell’esercizio.
Data la natura dell’esercizio, la sua correttezza non è valutata automaticamente 
 
Ecco come compare una domanda di questo tipo all’atto della compilazione da parte dello studente:

Altre domande? Invia una richiesta

Commenti